close

Confermo di essere un operatore qualificato (Cliente Professionale) e accetto i Termini e Condizioni di questo sito.

Si prega di effettuare il login per accedere all'area dedicata agli investitori instituzionali.

Per richiedere le chiavi di accesso clicca qui

 

Invesco Global Investment Grade Corporate Bond Fund

26 settembre 2016 | Invesco

Invesco Global Investment Grade Corporate Bond Fund si propone di realizzare una rivalutazione del capitale nel medio-lungo termine investendo in titoli obbligazionari emessi da società di elevato rating in tutto il mondo.

Il fondo investe almeno il 70% in titoli emessi da aziende ad elevata affidabilità creditizia e il restante 30% in strumenti di debito high yield1. Il portafoglio segue un approccio “tematico”: il team individua i temi (aree geografiche, settori, tassi, emittenti o valute) che offrono i profili di rischio/rendimento più interessanti e su questi costruisce la strategia del fondo, senza rinunciare a puntare occasionalmente su titoli “fallen angel” o “rising star”2 laddove ciò consenta di estrarre ulteriore valore.

 

Ragioni per investire in Invesco Global Investment Grade Corporate Bond Fund

  • Un andamento solido
    Il fondo si è collocato stabilmente nel primo quartile per rendimento nella categoria di appartenenza, dimostrando ottime capacità di generare valore nel tempo3.
  • Investimento ad ampio spettro
    Il team si avvale del supporto delle migliori competenze di Invesco Fixed Income per selezionare le opportunità più interessanti nel panorama obbligazionario globale.
  • Flessibilità
    Grazie a un approccio realmente flessibile, il team può puntare anche su titoli “fallen angel” o “rising star”4
  • Rischio sotto controllo
    I gestori si avvalgono di strumenti derivati per contenere i rischi di credito. Il portafoglio è coperto dall’esposizione valutaria.

 

Strategia e filosofia d’investimento

Un allineamento perfetto per creare valore nel tempo.

Strategia Filosofia
Rischio sistemico Approccio tematico

L'entità di rischio sistemico presente sui mercati delle obbligazioni societarie è notevolmente aumentata dopo la crisi finanziaria globale del 2008

Il team identifica quelli che a suo giudizio rappresentano in prospettiva i principali propulsori macro dei mercati del credito

Premio di liquidità Overlay macro

La liquidità dei mercati delle obbligazioni societarie è diventata più problematica

È inefficiente e costoso cercare di attenuare la volatilità di mercato mediante il riposizionamento in obbligazioni cash

Nei periodi di accentuata volatilità si istituiscono coperture macro attive nell'intento di attenuare le fluttuazioni negative del credito, per esempio, usando "futures" su tassi d'interesse

Agenzie di rating Flessibilità

Le agenzie di rating aggiornano con lentezza i rating societari e ciò può creare opportunità di valore. Le emissioni subordinate4 emesse da enti "investment grade"5 sono spesso classificate "high yield"

Investimento in titoli di classificazione inferiore a "investment grade"5 che secondo il team hanno un'elevata probabilità di essere promossi alla categoria "investment grade"5 in futuro

Fonte Invesco. A puro scopo illustrativo.

1Obbligazioni ad alto rendimento con rating inferiore a BB+ (S&P’s).
2Per “fallen angel” si intendono emissioni di società che godevano di elevato rating, ma sono crollate in seguito a vicende societarie negative; per “rising star” si intendono emissioni di società in fase di avviamento (start-up).
3Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. Fonte: Morningstar GIF OS Sector: Offshore OE Global Corporate Bond – USD Hedged, Luglio 2016
4Per “subordinate” si intendono le emissioni obbligazionarie il cui rimborso è subordinato al pagamento delle emissioni ordinarie; per “corporate hybrids” si intende una vasta gamma di strumenti finanziari, tra cui le obbligazioni convertibili e le obbligazioni ibride che combinano caratteristiche obbligazionarie e azionarie.
5Per "investment grade" si intende un indicatore di affidabilità di azioni o strumenti finanziari, ottenuto a seguito di un'analisi di agenzie di rating specializzate.
 

 

Considerazioni sui rischi

Il valore degli investimenti ed il reddito da essi derivante possono oscillare (in parte a causa di fluttuazioni dei tassi di cambio) e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo inizialmente investito. I titoli di debito sono esposti al rischio di credito, ossia alla capacità del mutuatario di pagare gli interessi e rimborsare il capitale alla data del rimborso. Le variazioni dei tassi d'interesse faranno oscillare il valore del fondo. Il fondo investirà in strumenti derivati (complessi) che attraverso la leva finanziaria potranno provocare ampie oscillazioni del valore del fondo.

Attualmente per le spese operative esiste un limite discrezionale pari a un massimo dello 0,05%. Questo importo fa parte delle spese correnti e può influenzare positivamente il rendimento della Classe di Azioni.

Informazioni importanti

La pubblicazione ha carattere meramente informativo. Non contiene offerte, inviti a offrire o messaggi promozionali, rivolti al pubblico o a clienti al dettaglio, finalizzati alla vendita o alla sottoscrizione di prodotti finanziari.

La decisione di investire in azioni di un fondo deve essere effettuata considerando la documentazione d’offerta in vigore. Questi documenti (Documento contenente le Informazioni Chiave per gli Investitori specifico per fondo e classe, prospetti e relazioni annuali/semestrali) sono disponibili su questo sito, al seguente link. Le Spese Correnti prelevate da ciascuna Classe di azioni del Fondo in un anno, sono indicate nel relativo Documento contenente le Informazioni Chiave per gli Investitori (KIID). Potrebbero emergere direttamente a carico del cliente altri costi, compresi oneri fiscali, in relazione alle operazioni connesse al fondo. Le classi a distribuzione corrisponderanno di norma i dividendi nei modi descritti nel vigente Prospetto Informativo e nel Documento contenente le Informazioni Chiave per gli Investitori (KIID).

Il valore dell’investimento può fluttuare (anche in relazione all’andamento delle quotazioni) e gli investitori potrebbero non vedere restituito l’intero capitale investito. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri e non vi è garanzia di ottenere uguali rendimenti per il futuro.

Qualora fosse fatta menzione di specifici titoli, ciò non implica la loro presenza nel portafoglio del fondo e non rappresenta un’indicazione acquisto o vendita. Le opinioni espresse fanno riferimento alle attuali condizioni di mercato e sono soggette a modifica senza alcun preavviso.

Strumenti